Diplomi facili a tremila euro, 340 perquisizioni in tutta Italia: la base nel Salernitano

Dalle indagini della Procura di Vallo della Lucania è emerso un giro di affari da un milione di euro che coinvolge 40 province

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tremila euro per un diploma senza frequenza dei corsi e falsificando i verbali di esami sostenuti solo sulla carta. A tanto ammontava il tariffario di un sistema collegato ad alcuni istituti scolastici, di base nel Salernitano. Un giro d'affari di un milione di euro. Trecentoquaranta perquisizioni in oltre quaranta province italiane, nell'ambito di un'indagine della Procura di Vallo della Lucania (Salerno). Dalle attività investigative è emerso che alcune scuole di Catellabate (Salerno) si sarebbero prodigate per il conseguimento facilitato di titoli di studio in favore di terzi.

In particolare sarebbe stata scoperta una struttura piramidale i cui componenti avrebbero provveduto a far ottenere i diplomi al costo di circa tremila euro attraverso la consegna di pergamene e attestati contraffatti. Sarebbero stati falsificati anche i verbali degli esami virtualmente sostenuti dalle persone a cui venivano rilasciati. A colpire particolarmente gli investigatori una sessione straordinaria di prove a cui avrebbero preso parte trecento candidati, tutti risultati poi idonei e diplomati. Si ipotizza un giro di affari complessivo da un milione di euro.

Le indagini non sono finite. Le perquisizioni hanno riguardato le province di Salerno, Caserta, Napoli, Avellino, Benevento, Udine, Biella, Vicenza, Verona, Torino, Brescia, Asti, Lecco, Mantova, Novara, Varese, Milano, Monza, Como, Imola, Bologna, Bergamo, Genova, La Spezia, Parma, Reggio Emilia, Modena, Lucca, Perugia, Cuneo, Chieti, Firenze, Prato, Roma, Viterbo, Potenza, Cosenza, Reggio Calabria, Trapani, Cagliari, Latina e Rieti.

fonte: Tgcom 25 settembre 2019

link: https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/diplomi-facili-a-tremila-euro-340-perquisizioni-in-tutta-italia-la-base-nel-salernitano_3233829-201902a.shtml

Ultime news

Curriculum falso per la graduatoria: nei guai 50 bidelli campani in servizio in Veneto, Lombardia e Toscana

Il Messaggiero - 14 ottobre 2019

Diplomi facili a tremila euro, 340 perquisizioni in tutta Italia: la base nel Salernitano

Tgcom 25 settembre 2019

Falsi docenti a Cosenza, scoperta la centrale dei finti diplomi: i nomi dei prof coinvolti

La Gazzetta del Sud 21 giugno 2019

Maturità, in Sicilia boom di "privatisti": un quinto di tutta Italia

In crescita il fenomeno dei "diplomifici". In 5.400 agli esami con una preparazione fai-da-te e la presentazione di un istituto paritario. In pista anche quattro scuole coinvolte in un blitz della Finanza

La Repubblica - 20 gennaio 2019

E’ accaduto, non sono stupito ma me lo aspettavo. Hanno cancellato dal Web la versione pdf gratuita de “Il Libro Nero della Scuola Italiana”.

Paolo Latella - 14 giugno 2019

 

Diplomi "taroccati" per accedere all'insegnamento, 25 persone indagate

Corriere della Calabria - 14 giugno 2019 

Maturità 2019, numero record di candidati 

Repubblica - 13 giugno 2019

Diplomi falsi personale Ata, presidi denunciano: “Falsificata la nostra firma”

Orizzonte Scuola - 4 aprile 2019

Oggi è un giorno importante per l’istruzione pubblica statale italiana! Giustizia è fatta!  

Paolo Latella - 4 aprile 2019

Il rapporto "monnezza" sui diplomifici aggiornato a marzo 2019 in Campania è sul tavolo del Miur. Vediamo cosa accadrà.

Paolo Latella  - 27 marzo 2019

Cari colleghi perché siete d’accordo con la regionalizzazione?

Paolo Latella - 1 marzo 2019

Sciopero scuola mercoledì 27 febbraio 2019: Unicobas sulle barricate. Dalle 9.30 delegazioni degli operatori scolastici. Saranno presenti davanti al Parlamento.

NovaraOggi - 26/02/2019

Regionalizzazione, brusco stop: i dubbi del M5S raccolti dal premier Conte, testi “immodificabili” dalle Camere e incostituzionali

Alessandro Giuliani - La Tecnica della Scuola - 15/02/2019

E' in arrivo la regionalizzazione

Paolo Latella - 31 gennaio 2019

 

Scuole paritarie, dal 2014 è cambiato qualcosa? NO!

Paolo Latella - 21 gennaio 2019

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now